India Autentica

INDIA AUTENTICA

Dal 21 Aprile al 2 Maggio

Attraverseremo il subcontinente indiano in compagnia due ragazzi italiani che vivono in India da anni, sarà un viaggio emozionante, capace di offrire esperienze autentiche e

totalizzanti.

ITINERARIO DI VIAGGIO

Martedì 21 Aprile – Partenza dall’Italia

Partenza dall’Italia e arrivo a Calcutta dove, secondo il vostro orario di arrivo, verremo a prendervi in aeroporto e vi porteremo in albergo dove potrete riposare.

 

Mercoledì 22 Aprile – Calcutta

Dopo la colazione prenderemo un autobus locale fino a Babu ghat, il secondo ghat più antico di Calcutta, dove avremo modo di vedere asceti, venditori ambulanti, bramini, massaggiatori e fedeli che vengono qui a celebrare puja e a passare il tempo in riva al fiume. Proseguiremo con il battello verso il coloratissimo Flower Market, il più grande mercato di fiori dell’Asia, collocato sotto il ponte di Howrah e a ridosso del fiume Hooghly; visiteremo poi Armenian ghat, la zona di Nimtala ghat, con il crematorio, gli slum intorno ai binari del treno e i piccoli templi indù. Dopo aver pranzato arriveremo a piedi a Kumartuli, l’affascinante quartiere degli artigiani, dove gli artisti modellano e dipingono a mano grandi e piccole statue d’argilla delle divinità indù. Rientro in albergo, cena.

Giovedì 23 Aprile – Calcutta

Dopo la colazione, visiteremo lo slum di Kalabagan, un quartiere di casupole colorate, lungo il corso di un placido fiumiciattolo; un luogo tranquillo, che somiglia più a un villaggio rurale che a un vero e proprio slum di città, dove sono nascosti dei meravigliosi templi indù dedicati a Lord shiva.

Proseguiremo con la visita al Chetla Choto Rashbari: un complesso all’interno del quale si trova una vivace “fabbrica” di tazzine per il chai. Percorrendo uno stretto e affascinante vicolo, lungo il quale sono disposte centinaia di tazzine ad asciugare, si arriva nel cuore della fabbrica. Andremo poi a visitare Kalighat, il più importante tempio indù di Calcutta, dedicato a Kali: la Dea protettrice della città. Questo tempio è un luogo estremamente caotico e pittoresco, con un intensa atmosfera di devozione e folle di pellegrini da tutto il West Bengal. Cena in zona e rientro in albergo

Venerdì 24 Aprile – Calcutta / Varanasi 

Ultimata la colazione raggiungeremo il Pareshnath Mandir, un meraviglioso tempio jain nella parte Nord di Calcutta, particolarmente apprezzato per la splendida architettura della sua facciata e per le sofisticate decorazioni di mosaici colorati, specchi e statue dorate al suo interno. Faremo una passeggiata nel più grande mercato di libri usati dell’Asia, in College Street, e faremo un tuffo nel passato entrando nella India Coffee House, un cafè che vanta circa 400 sedi in tutta l’India. Pranzo in zona e rientro in albergo. Dopo avervi lasciato un po’ di tempo per riposare e preparare i bagagli, ci incontreremo per andare alla stazione di Howrah, dove prenderemo il treno notturnoper Varanasi.

La cena sarà servita sul treno

Sabato 25 Aprile – Varanasi

La colazione verrà consumata sul treno, prima di arrivare a Varanasi, la città più sacra dell’Induismo nonché una delle più antiche del mondo. Sorge sulla sponda occidentale del mitico fiume Gange, in cui ogni indù, almeno una volta nella vita, vuole immergersi per purificarsi dal karma accumulato in questa vita e in quelle precedenti.

Sistemazione nelle nostre stanze e ritrovo per pranzo. Nel pomeriggio vi lasceremo del tempo libero. Per chi volesse, c’è la possibilità di organizzare lezioni di yoga e massaggi (da comunicare eventualmente all’arrivo in India così da poter prenotare nelle strutture). Nel tardo pomeriggio prenderemo la barca a remi e faremo un’escursione lungo il fiume Gange, fermandoci ad ammirare i ghat più caratteristici e affascinanti di Varanasi. Da qui assisteremo alla Ganga Aarti, un rituale indù molto suggestivo. La cerimonia consiste in un’elaborata puja, che ha come componente essenziale il fuoco, e che coinvolge l’uso di strumenti musicali, candelieri a forma di serpente, conchiglie, piume di pavone e altri oggetti o simboli sacri, il tutto in un’atmosfera molto mistica e coinvolgente. Cena e passeggiata al ghat crematorio di Manikarnika ghat, ancora più suggestivo e intenso dopo il tramonto.

Domenica 26 Aprile – Varanasi

Dolo la colazione trascorreremo la mattinata esplorando i suggestivi ghat di Varanasi.

Una volta pranzato sarete liberi di tornare in albergo, esplorare la città per conto vostro o, semplicemente rilassarvi e godere dell’atmosfera suggestiva di Varanasi. Nel pomeriggio ci rincontreremo per andare al tempio diKashi Vishnavath, comunemente chiamato Tempio d’Oro, noto per essere il simbolo di Varanasi nonchè il più importante tempio di Shiva di tutta l’India. Cena in riva al Gange e rientro.

Lunedì 27 Aprile – Varanasi / Orchha

Colazione, ultima visita della citta e trasferimento in stazione, dopo il pranzo, dove prenderemo il treno notturno per Orccha. La cena sarà servita sul treno

Martedì 28 Aprile – Orchha

Arrivo in mattinata alla stazione di Jhansi e trasferimento a Orchha, n passato la capitale di uno dei più grandi regni dell’India Centrale. Dopo avervi lasciato un po’ di tempo per riposare, ci rincontreremo per pranzo. Oltre a passeggiare per i vicoli di questa affascinante cittadina – dove scimmie, mucche e bufali girano liberi e indisturbati – visiteremo il complesso del forte di Orchha, i templi di Chaturbhuj,Laxminarayane Ram Raja, infine i cenotafi dei Rajput e il palazzo del principe Hardaul.

Mercoledì 29 Aprile – Orchha / Agra

Partenza per Agra in mattinata e arrivo previsto nel primo pomeriggio. Questo pomeriggio vi lasceremo liberi di visitare il Taj Mahal, di cui vi sarà fornito un opuscolo con tutto quello che c’è da sapere su questo affascinante monumento! Cena e rientro in albergo

Giovedì 30 Aprile – Agra / Delhi

Prenderemo il nostro ultimo treno per Delhi, la capitale dell’India e una delle megalopoli più grandi e popolose del mondo. In base all’orario del treno decideremo se pranzare a bordo o una volta raggiunta Delhi. Arrivo e sistemazione in albergo. Dopo pranzo, ci dirigeremo verso lo Spice Market, il frenetico mercato di spezie situato nella città vecchia di Delhi. Proseguiremo poi per Chowri Bazar, nel cuore della città vecchia e del quartiere musulmano. Visiteremo la Jama Masjid, un’imponente moschea di arenaria rossa costruita durante il periodo Mughal, il mercato sotterraneo e proseguiremo a piedi verso la Città Vecchia e Chandni Chowk, un’area della Vecchia Delhi dove si trova uno dei più antichi e affollati mercati dell’India, un meraviglioso tempio jain, un ospedale per uccelli randagi, la Bangla Sahib, ovvero la più importante gurudwara Sikh della capitale e molto altro ancora. Visiteremo il Feroz Shah Kotla Fort, le rovine di una cittadella infestata dai jinn, spiritelli cui la gente viene a rivolgere preghiere e a tributare offerte di fiori, candele e incenso. Nel tardo pomeriggio ci avvieremo verso la Nizamuddin Basti, uno storico quartiere all’interno del quale si trova l’omonima Dargah del santo Sufi Nizamuddin, dove, dopo cena, assisteremo ad un suggestivo concerto di musica qawwali. Cena in zona e rientro in albergo

Venerdì 1 Maggio – Delhi 

Passeggiata a Paharganj, lo storico ghetto dei backpackers di Delhi con un’atmosfera molto caratteristica (e molti negozi per fare shopping!). Pranzeremo in zona e ci dirigeremo verso il fiume Yamuna, sulle cui sponde sorge un piccolo villaggio. Proseguiremo poi per Majnu Ka Tilla, il quartiere dei rifugiati tibetani, dove ceneremo prima di tornare verso l’albergo.

Sabato 2 Maggio – Rientro in Italia 

Ultima colazione insieme e accompagnamento in aeroporto

QUOTA INDIVIDUALE IN CAMERA DOPPIA CONDIVISA

1240

Partenza confermata con un minimo di 4 partecipanti

LA QUOTA INCLUDE

-Pernottamento in stanza doppia in hotel budget. E’ previsto un supplemento di 100€ se volete alloggiare in una stanza singola; in caso contrario, provvederemo a sistemare i viaggiatori dello stesso stesso insieme.

-Tutti gli spostamenti previsti nell’itinerario e con ogni tipo di mezzo: treno, autobus, taxi, barche e altri trasporti locali.

-Trasferimento da e per l’aeroporto

-Tre pasti al giorno (acqua inclusa e altre bevande escluse,a partire dal 22 Aprile al 2 Maggio; il 3 Maggio è inclusa solo la colazione)

-Tutti i biglietti di ingresso ai siti (escluso il costo extra per portare dentro le fotocamere, qualora ci sia)

-Guide per tutta la durata del tour.

LA QUOTA NON INCLUDE

-I voli di andata e ritorno da e per l’India.

-L’assicurazione di viaggio (fortemente raccomandata).

-Visto turistico indiano

-Mance nei ristoranti

-Altro che non sia incluso nella nostra offerta

PRENOTAZIONE 

– Acconto di € 300 al momento della prenotazione – Saldo 45 giorni prima della partenza

CANCELLAZIONE

– Dal momento della prenotazione la penale sarà pari al 10% del totale della quota

– Dal 1 /02 fino a 45 giorni prima della partenza, la penale sarà pari al 50% del totale

– Dal 15/03 fino al momento della partenza la penale sarà pari al 100% del totale del viaggio

IMPORTANTE DA SAPERE 

Per l’ingresso è richiesto passaporto che abbia una validità residua di almeno 6 mesi e il visto turistico indiano.

NOTE SULL’ITINERARIO

Nonostante questo tour sia stato progettato nel dettaglio, le attività e gli orari potrebbero essere soggetti a variazioni a seconda del clima, forze della natura e altre circostanze che non possiamo prevedere


NOTE SULLE CONDIZIONI DI VIAGGIO

Per partecipare ai nostri viaggi è indispensabile essere in possesso di un’assicurazione sanitaria di viaggio e di un visto di ingresso valido. Gli organizzatori e accompagnatori non sono responsabili per danni a cose o persone subiti durante il viaggio, né per furti o smarrimento di oggetti. I nostri viaggi sono aperti a tutti, ma chiediamo ai nostri compagni di viaggio di essere in condizioni psico-fisiche dignitose, in quanto avventura è anche sinonimo di imprevisti. Il modo migliore per affrontare questo viaggio è essere flessibili, positivi e “open-minded”. Questo viaggio non è dedicato al comfort e al lusso: ci saranno giornate in cui si camminerà molto e ci saranno probabilmente giornate calde e afose (in certi periodi dell’anno); inoltre l’India è un Paese caotico, intenso e spesso stancante. Se vuoi essere sicuro che questo tour faccia per te, saremo felici di ascoltare le tue perplessità e di consigliarti al meglio!

 

Photo Credit: G. Baiocco

Leave a Review

Your email address will not be published.